La Banca Dati delle Imprese longeve

Banca Dati

Le imprese con forma giuridica invariata

Un approfondimento dell’analisi sulle 347 imprese che hanno mantenuto una forma giuridica invariata nel tempo fornisce altre indicazioni interessanti.

 

Forma giuridica

N. imprese

%

Sas

59

17,00

Cooperative varie

13

3,75

Ditta individuale

136

39,19

Soc Anon/SpA

38

10,95

Società di fatto

3

0,86

Snc

37

10,66

Srl

61

17,58

Totale

347

100,00

Sul complesso delle imprese selezionate, il peso percentuale maggiore spetta alle ditte individuali, con il 39%; seguono le società in accomandita semplice e le società a responsabilità limitata (17% ciascuna), e poi le società in nome collettivo e le società per azioni (10% a testa). Minima è invece la quota rappresentata dalle società cooperative e dalle società di fatto. Già questi dati sottolineano come le ditte individuali tendano a cambiare forma giuridica meno di quanto ci si possa aspettare; e come invece società ampie, complesse, aperte al contributo di capitali esterni e in questo senso più elastiche, tendano a durare nel tempo ricorrendo a frequenti variazioni di tipologia giuridica.
Le indicazioni appaiono ancora più nette se si considera che il peso relativo delle diverse tipologie all’interno della bancadati non è uguale per tutte: molto più numerose (383) sono per esempio le imprese nate come società per azioni rispetto a quelle nate come società cooperative (44). E’ sembrato dunque interessante valutare la percentuale delle imprese dalla forma giuridica invariata rispetto a quelle già nate con quella forma giuridica, riassumendo i dati nella tabella seguente:

Forma
giuridica

N. imprese con forma
giuridica invariata

Nate con quella
forma giuridica

%

Sas

59

147

40,14

Cooperative varie

13

44

29,55

Ditta individuale

136

316

43,04

Soc Anon/SpA

38

383

9,92

Società di fatto

3

139

2,16

Snc

37

150

24,67

Srl

61

301

20,27

Somma

347

 

 

  • Spicca, in primo luogo, il dato relativo alle società di fatto, in linea con la tabella precedente: delle 139 imprese nate con questa forma giuridica solo 3 l’hanno mantenuta nel tempo. Il dato è in linea con l’impressione, anche intuitiva, secondo la quale la società di fatto costituisce un assetto giuridico instabile, volatile, pronto a trasformarsi secondo tipologie più formalizzate, a maggior ragione se vuole durare nel tempo.
  • Conferme emergono anche per le società per azioni: solo il 10% circa (38 su 383) delle imprese nate con questa tipologia giuridica la conservano.
  • Mantengono inalterata la tipologia iniziale il 20% delle società a responsabilità limitata, il 24% delle società in nome collettivo ed il 40% delle società in accomandita semplice.
  • Questa tabella, infine, modifica sensibilmente le prime impressioni sulle società cooperative: 13 di esse su 44, pari al 29%, non mutano nel tempo la loro fisionomia giuridica.