Le imprese longeve

Imprese Longeve

La longevità delle imprese

Le imprese non sono come gli organismi viventi, non sono sottoposte alle rigide leggi della natura, all’immutabile percorso biologico che dalla nascita porta inevitabilmente alla morte.

Le imprese possono vivere all’infinito, possono muoversi in un arco temporale senza limiti all’insegna di una continuità e di una vitalità senza fine. In teoria.

Ma nella realtà di fatto le imprese hanno una vita media di breve durata.

Numerose sono infatti le imprese che nascono e muoiono in un periodo estremamente ristretto. E non mancano le imprese che nascono e non muoiono in un tempo molto breve, ma comunque scompaiono ancora giovani.

Inoltre, anche le imprese che crescono e diventano grandi spesso muoiono. E, a loro volta,  scompaiono sovente le imprese che si sviluppano ma rimangono piccole.

Al contrario, le imprese che nascono e durano a lungo, che riescono a raggiungere la soglia della longevità, non sono numerose.

La longevità è un bene raro. Una risorsa e un valore concreto per l’impresa e la società in cui l’impresa opera. La storia, lunga, di un’impresa, la sua capacità di mantenere nel tempo il successo tra crisi e battute di arresto, la sua stabilità e continuità e dunque la sua longevità le forniscono un sicuro vantaggio competitivo.

Ma non esiste un parametro temporale definito, unico e unanimemente riconosciuto per misurare la longevità e quindi poter riconoscere senza incertezze quali imprese possano considerarsi longeve. Del resto, l’età dell’impresa varia a seconda non solo di fattori interni ma anche di numerose variabili esterne, legate a fasi storicamente mutevoli, in continua evoluzione, come il ruolo decisivo dell’innovazione scientifica e tecnologica che crea nuovi prodotti e nuove imprese. I percorsi di vita sono quindi diversi, anche nella durata, per le diverse tipologie d’impresa via via emerse in sincronia con le grandi trasformazioni tecnologiche, economiche e sociali.

In questa sede, si è individuata nei cinquant’anni di vita - tempo medio di un cambio generazionale – la soglia minima al fine d’individuare le imprese longeve tra le imprese ancora viventi a Torino inserite nel Registro ditte e imprese della Camera di commercio.